IL DIARIO DI UNA CAMERIERA

TITOLO ORIGINALE Le journal d'une femme de chambre
ANNO 1964
PAESE Francia
REGIA Luis Buñuel
GENERE Drammatico - Satirico
ATTORI PRINCIPALI Jeanne Moreau, Michel Piccoli, Georges Géret, Daniel Ivernel, Françoise Lugagne
DURATA - FOTOGRAFIA 98' - bianco e nero
PRODUTTORE DVD General Video per Ciak "Cult Movie"
Il diario di una cameriera (Le journal d'une femme de chambre) - Luis Buñuel: Jeanne Moreau

 

 

Il diario di una cameriera (Le journal d'une femme de chambre) - Luis Buñuel
Il diario di una cameriera (Le journal d'une femme de chambre) - Luis Buñuel
Il diario di una cameriera (Le journal d'une femme de chambre) - Luis Buñuel: Jeanne Moreau
Il diario di una cameriera (Le journal d'une femme de chambre) - Luis Buñuel

 


Punteggio assegnato al film: ***
Punteggio complessivo assegnato al dvd (edizione e film): **½
Punteggio Claudio Colombo Cinetop: ***
 Le journal d'une femme de chambre
(1964) on IMDb

Recensione del 6/6/2006

 

 

Qualità video: immagine pulita ma scarsamente contrastata.
Qualità audio: sufficiente.
Lingue: Italiano e Francese Dolby Digital 2.0
Sottotitoli: italiano per non udenti
Formato video: 2.35:1  16/9
Extra significativi: solo alcune schede di testo su Buñuel, Piccoli e la Moreau.



COSA MI E' PIACIUTO: anche se tutto sommato è sempre la stessa, la satira di Buñuel nei confronti delle caste privilegiate e di coloro che rappresentano il potere (borghesia, militari, polizia, clero, i maschi) è sempre leggiadra e fantasiosa, servendosi di ellissi e di simboli alla stregua dei rebus della "Settimana Enigmistica" (dove pure ci sono sempre più o meno le stesse cose ma nonostante ciò continuiamo a cercare di risolverli con immutato divertimento). I cani abbaiano all'arrivo non già del postino, com'è tradizione, ma del sacrestano. Celestine va alla polizia per fornire informazioni sull'assassinio di una bambina, e i poliziotti la invitano ad attendere, perché stanno redigendo un regolamento sulle patenti di guida (la vicenda si svolge negli anni 20). La regia è ricca di preziosismi non ostentati. La Moreau è sensazionale, tanto che a nessuno può sembrare inverosimile che tutti i personaggi della storia siano interessati a lei. C'è anche un Piccoli molto diverso dal solito, e assai divertente.

COSA NON MI HA CONVINTO: niente in particolare, anche se nel complesso non è un film indimenticabile. Buñuel conferma il suo sostanziale disinteresse per i finali.


Ho visto Il diario di una cameriera in francese con i sottotitoli in italiano. Questi sottotitoli sono la trascrizione del doppiaggio italiano, e si discostano quasi costantemente dal testo originale con un gusto maniacale per il travisamento. Fortunatamente quasi tutti gli attori parlano un francese limpidissimo, e i sottotitoli, con una conoscenza sommaria della lingua, si possono tranquillamente ignorare nella maggior parte delle situazioni. Anche senza escluderli, perché il formato panoramico li confina ai margini dell'inquadratura.


Questo film su Amazon.it
Luis Bu˝uel su Amazon.it

 

 

 

 

FILM:
REGISTI:
ATTORI:

 

                                                                                                                         

 

 

Nota sulle immagini