LA SFIDA DEL SAMURAI

TITOLO ORIGINALE Yojimbo
ANNO 1961
PAESE Giappone
REGIA Akira Kurosawa
GENERE Avventura
ATTORI PRINCIPALI Toshiro Mifune, Eijiri Tono, Kamatari Fujivara, Seizaburo Kawazu
DURATA - FOTOGRAFIA 110' - bianco e nero
PRODUTTORE DVD Toho/Connaisance du cinéma
La sfida del samurai (Yojimbo) - Kurosawa: Toshiro Mifune

 

 

La sfida del samurai (Yojimbo) - Kurosawa: Toshiro Mifune
La sfida del samurai (Yojimbo) - Kurosawa
La sfida del samurai (Yojimbo) - Kurosawa
La sfida del samurai (Yojimbo) - Kurosawa: Toshiro Mifune

 


Punteggio assegnato al film: *½
Punteggio complessivo assegnato al dvd (edizione e film): **
Punteggio Claudio Colombo Cinetop: ****
Punteggio assegnato da voi: ****
 Y˘jinb˘
(1961) on IMDb

Recensione dell' 11/4/2004

 

 

Qualità video: qualche appannamento dell'immagine nelle scene meno luminose, ma nel complesso non c'è male davvero: buon dettaglio e pochi disturbi.
Qualità audio: buona.
Lingue: Giapponese mono
Sottotitoli: francese
Formato video: 2.35:1  4/3
Extra significativi: un commento in video di Jean Douchet (regista, sceneggiatore e attore), molto stringato e non altrettanto significativo.

Il dvd è acquistabile ad un prezzo molto basso (secondo i momenti dai 2 ai 4 euro), presso cdiscount, col titolo francese Le garde du corps.

 


COSA MI E' PIACIUTO: Kurosawa, anche in un film in buona parte inusuale per lui, resta sempre un genio della macchina da presa, per come la muove in maniera creativa, tanto che a volte sono i movimenti della camera a generare l'azione, per l'originalità nella scelta delle inquadrature, per la contrapposizione sagace di sequenze successive, per la capacità di ottenere il meglio dagli attori. Mifune poi è, di suo, veramente portentoso: mi colpisce la sua capacità di trasformarsi completamente da un film all'altro, ma anche - come in questa occasione - nel corso dello stesso film.

COSA NON MI HA CONVINTO: devo premettere che il genere western mi attira pochissimo. e questo è in tutto e per tutto un film western, sicché a me il merito, sottolineato da Douchet nella sua presentazione, di aver contribuito all'evoluzione del genere, non interessa più di tanto. La vicenda è intricata, con un numero enorme di colpi di scena che dopo un po' diventano inevitabilmente stucchevoli. L'ironia del personaggio principale è percepibile più che altro come intenzione. Kurosawa in altri film, anche molto più cupi di questo, sa farmi sganasciare dalle risate, mentre qui al massimo mi ha strappato un paio di pallidi sorrisi.

Ho visto La sfida del samurai nell'unico modo possibile, con la traccia audio originale e i sottotitoli in francese, che mi sono sembrati ben fatti.


Questo film su Amazon.it
Akira Kurosawa su Amazon.it

 

 

 

 

FILM:
REGISTI:
ATTORI:

 

                                                                                                                         

 

 

Nota sulle immagini