VIRIDIANA

TITOLO ORIGINALE Viridiana
ANNO 1961
PAESE Spagna
REGIA Luis Buñuel
GENERE Drammatico
ATTORI PRINCIPALI Silvia Pinal, Fernando Rey, Francisco Rabal, Margarita Lozano
DURATA - FOTOGRAFIA 87' - bianco e nero
PRODUTTORE DVD Ciné-club
Viridiana - Luis Bunnuel

 

 

Viridiana - Luis Bunnuel
Viridiana - Luis Bunnuel
Viridiana - Luis Bunnuel
Viridiana - Luis Bunnuel

 


Punteggio assegnato al film: ***½
Punteggio complessivo assegnato al dvd (edizione e film): ***
Punteggio Claudio Colombo Cinetop: ****½
Punteggio assegnato da voi: ****
 Viridiana
(1961) on IMDb

Recensione del 17/5/2004

 

 

Qualità video: molto buona. Solo una leggera diminuzione del contrasto in alcune scene.
Qualità audio: le musiche sembrano provenire dall'altoparlante di un citofono, ma i dialoghi sono quasi sempre molto limpidi, con una buona spazialità (seppur quasi certamente ottenuta con artifici digitali).
Lingue: Spagnolo Mono
Sottotitoli: francese (escludibili)
Formato video: 1.66:1  16/9 compatibile 4/3
Extra significativi: un breve testo di presentazione

Il dvd è reperibile presso cdiscount ad un prezzo molto molto basso (maggio 2004).

 



COSA MI E' PIACIUTO: la sceneggiatura costantemente spiazzante. Ogni volta che pensavo: "adesso non arriverà al punto di far succedere questo...", ho ricevuto in risposta un accadimento assurdo, ma lontano da ciò che avevo pronosticato. Solo la gag della foto ispirata all'Ultima Cena si compie nel modo previsto, ma pur nella sua volgarità è talmente riuscita che non poteva essere diversa. E' la scena che più di tutte ha suscitato le ire del Vaticano. Buñuel è bravissimo a sottrarre agli spettatori, slalomeggiando audacemente, la possibilità di concedere la pur minima umana comprensione ai suoi personaggi. Ciascuno a suo modo, sono tutti disdicevoli. Perfino la bambina, che non fa mai nulla di male, è perfettamente odiosa. Naturalmente tutto questo è molto divertente. Memorabile la sequenza del turpe balletto sul coro del Messiah di Haendel. Da notare che le uniche musiche del film sono quelle che provengono dal giradischi, o dall'organo che si trova nella villa. Gli attori offrono perlopiù una recitazione stilizzata, al servizio dei simbolismi di Buñuel. Ottima Silvia Pinal, attrice messicana, nel ruolo principale.

COSA NON MI HA CONVINTO: alcune sequenze sembrano inspiegabili. Probabilmente hanno un significato che non ho compreso, ma può anche darsi che Buñuel stia solo prendendosi gioco dello spettatore. Ma non è che ciò mi dispiaccia: è uno stimolo a rivedere il film, e poi al cinema non è così importante capire tutto quello che si vede.

Ho visto Viridiana ascoltando la traccia audio originale, con i sottotitoli in francese (fra i poveri ospitati da Viridiana ci sono alcuni sdentati che non parlano in maniera chiarissima, e i sottotitoli possono servire).


Questo film su Amazon.it
Luis Bu˝uel su Amazon.it

 

 

 

 

FILM:
REGISTI:
ATTORI:

 

                                                                                                                         

 

 

Nota sulle immagini